PROTOVANGELO DI GIACOMO PDF

Tuttavia la tradizione cristiana ha accettato alcune delle informazioni in esso contenute, in particolare relativamente alla vita di Maria e dei suoi genitori Anna e Gioacchino. Io non faccio queste cose. Dio mi ha umiliata molto. Anna si afflisse molto. Sono infatti diventata una maledizione davanti ai figli di Israele, sono stata insultata e mi hanno scacciata con scherno dal tempio del Signore.

Author:Voodooshura Mauran
Country:Kazakhstan
Language:English (Spanish)
Genre:Literature
Published (Last):21 January 2015
Pages:242
PDF File Size:5.89 Mb
ePub File Size:5.26 Mb
ISBN:691-8-22318-701-5
Downloads:32211
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Kazisida



Io non faccio queste cose. Dio mi ha umiliata molto. Anna si afflisse molto. Sono infatti diventata una maledizione davanti ai figli di Israele, sono stata insultata e mi hanno scacciata con scherno dal tempio del Signore. Il Signore ha esaudito la tua preghiera; tu concepirai e partorirai. Un angelo del Signore era infatti disceso da lui per dirgli: "Gioacchino, Gioacchino!

Il Signore ha esaudito la tua insistente preghiera. Scendi di qui. Portatemi anche dodici vitelli teneri: saranno per i sacerdoti e per il consiglio degli anziani; e anche cento capretti per tutto il popolo".

Anna se ne stava sulla porta, e vedendo venire Gioacchino, gli corse incontro e gli si appese al collo, esclamando: "Ora so che il Signore Iddio mi ha benedetta molto. Questa rispose: "Una bambina". Terminato il banchetto, se ne partirono pieni di allegria, glorificando il Dio di Israele.

VII [7, 1] Per la bambina passavano intanto i mesi. Gioacchino rispose: "Aspettiamo". Maria era allevata nel tempio del Signore come una colomba, e riceveva il vitto per mano di un angelo. Ed ecco che gli apparve un angelo del Signore, dicendogli: "Zaccaria, Zaccaria!

Esci e raduna tutti i vedovi del popolo. Riunitisi, andarono dal sommo sacerdote, portando i bastoni. Il sacerdote disse allora a Giuseppe: "Tu sei stato eletto a ricevere in custodia la vergine del Signore". Non vorrei diventare oggetto di scherno per i figli di Israele".

Ora, temi, Giuseppe, che non debba accadere altrettanto in casa tua". Giuseppe disse a Maria: "Ti ho ricevuta dal tempio del Signore e ora ti lascio in casa mia. X [10, 1] Ci fu un consiglio dei sacerdoti, e dissero: "Facciamo una tenda per il tempio del Signore".

I ministri andarono, cercarono, e trovarono sette vergini. I ministri andarono e la condussero. Maria, preso lo scarlatto, lo filava. Essa guardava intorno, a destra e a sinistra, donde venisse la voce. Mi avvenga secondo la tua parola". E il sacerdote la benedisse, dicendo: "Il Signore Iddio ha magnificato il tuo nome, Maria, e sarai benedetta in tutte le generazioni della terra".

Quando avvennero questi misteri, lei aveva sedici anni. XIV [14, 1] Giuseppe ebbe molta paura. E voltatosi, quello vide Maria incinta. Gli rispose il sacerdote: "Come sarebbe a dire?

Rispose il sacerdote: "Giuseppe ha fatto questo? Neppure io vi giudico". Come farla recensire? Come mia moglie? Mi vergogno. Come mia figlia? Voltatosi nuovamente, vide che rideva. Poi, in un istante, tutte le cose ripresero il loro corso. XIX [19, 1] Vidi una donna discendere dalla collina e mi disse: "Dove vai, uomo? Risposi: "Cerco una ostetrica ebrea".

E lei: "Sei di Israele? Giuseppe rispose: "Vieni e vedi". Subito dopo la nube si ritrasse dalla grotta, e nella grotta apparve una gran luce che gli occhi non potevano sopportare. Non fare di me un esempio per i figli di Israele, ma rendimi ai poveri. Tu, Padrone, sai, infatti, che nel tuo nome io compivo le mie cure, e la mia ricompensa la ricevevo da te".

Ed ecco una voce che diceva: "Salome, Salome! Non propalare le cose meravigliose che hai visto, sino a quando il ragazzo non sia entrato in Gerusalemme". I magi poi se ne andarono.

I magi, visto il bambino con Maria sua madre, trassero fuori dei doni dalla loro bisaccia: oro, incenso e mirra. Elisabetta, allora, gemendo, disse a gran voce: "Monte di Dio, accogli una madre con il suo figlio". Rispose loro: "Io sono un pubblico ufficiale di Dio e dimoro costantemente nel tempio del Signore, non so dove sia mio figlio". Sai bene che il tuo sangue sta sotto la mia mano". Allo spuntare del giorno, Zaccaria fu ucciso. I figli di Israele non sapevano che era stato ucciso.

Non trovarono il suo corpo, trovarono invece il suo sangue pietrificato. Pieni di timore, uscirono e annunziarono a tutto il popolo che Zaccaria era stato ucciso. Questo, infatti, era colui che era stato avvisato dallo Spirito santo che non avrebbe visto la morte fino a quando non avesse visto il Cristo nella carne.

FRAGMENTOS DE PAPIAS PDF

Protovangelo di Giacomo

Io non faccio queste cose. Dio mi ha umiliata molto. Anna si afflisse molto. Sono infatti diventata una maledizione davanti ai figli di Israele, sono stata insultata e mi hanno scacciata con scherno dal tempio del Signore. Il Signore ha esaudito la tua preghiera; tu concepirai e partorirai.

GALLINAZOS SIN PLUMAS PDF

Protovangelo

Io non faccio queste cose. Dio mi ha umiliata molto. Anna si afflisse molto. Sono infatti diventata una maledizione davanti ai figli di Israele, sono stata insultata e mi hanno scacciata con scherno dal tempio del Signore.

BORGES ENSAYOS DANTESCOS PDF

.

LA VESTALE LIBRETTI PDF

.

Related Articles