LIQUIDO CEFALORACHIDIANO PDF

Durante la sistole , dai ventricoli laterali si dirige verso terzo e quarto ventricolo , da qui negli spazi intrarachidei e oculari e nel canale midollare. Durante la diastole la direzione si inverte. Per esempio le modificazioni di CO2 del liquor fanno scattare risposte automatiche dei centri respiratori del tronco cerebrale che a loro volta regolano il rifornimento di O2 e il pH del corpo. Fisiologia[ modifica modifica wikitesto ] Il fluido cerebrospinale occupa anche il sistema ventricolare del cervello e il canale midollare del midollo spinale. Viene prodotto dai plessi coroidei che sono formati da cellule ependimali specializzate. In seguito fluisce attraverso la cisterna cerebro-medullare fino a circondare tutto la corda del midollo spinale e a lambire e proteggere gli emisferi cerebrali.

Author:Tygokus Gazuru
Country:Pacific Islands
Language:English (Spanish)
Genre:Spiritual
Published (Last):4 June 2015
Pages:327
PDF File Size:4.79 Mb
ePub File Size:6.50 Mb
ISBN:345-7-74463-438-5
Downloads:58458
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Shakashura



The laboratory investigation of CSF has been developed over the years as a diagnostic tool for many neurological diseases. Although minimally invasive, CSF is obtained with a traumatic procedure; therefore, the whole laboratory process should be established to maximize the analytical performance.

Based on the review of international guidelines and on the experience developed by members of the SIBioC Working Group, the present document provides practical information for laboratory professionals to better address the CSF analysis in different diagnostic situations. Quantitative and qualitative CSF parameters useful to diagnose an inflammatory process of the central nervous system are discussed, particularly with reference to multiple sclerosis.

Indications on how laboratory data should be presented to meet international recommendations are also included. Il campione di LCR in laboratorio deve essere accompagnato da una richiesta in cui siano presenti, oltre a dati anagrafici, data, ora e sede del prelievo, indicazioni di sospetto diagnostico, con eventuali notizie anamnestiche, e indicazioni di una figura clinica di riferimento nome, telefono, indirizzo di posta elettronica Esami di base non sempre fruibili in urgenza: - lattato; - albumina e calcolo del quoziente albuminico; - IgG e calcolo di indice IgG ed equazione di Reiber; - marcatori di liquorrea.

Raccolta del campione La rachicentesi viene di norma eseguita al mattino la concentrazione di alcuni marcatori risente dei ritmi circadiani , a digiuno, in sede lombare L3-L5. Le analisi in caso di TLP devono essere effettuate sulla terza provetta, la meno inquinata.

Per aliquotarlo sono consigliabili provette in polipropilene sterili da mL con tappo a vite; si consiglia di preparare almeno due aliquote di LCR e di siero, meglio un numero maggiore, per non essere costretti a cicli di congelamento e scongelamento ripetuti. La temperatura di conservazione dipende dagli analiti da ricercare. Questa analisi comprende le determinazioni di glucosio, lattato, proteine totali, albumina e Ig. Il glucosio rappresenta la maggiore sorgente di energia per il tessuto nervoso; il suo superamento della barriera ematoencefalica BEE avviene mediante un sistema di trasporto attivo.

I livelli di lattato nel LCR correlano in maniera inversamente proporzionale ai valori di Qglu. Valori elevati di protidorrachia possono essere presenti anche in patologie non infettive ESA, vasculite del SNC e tumorali, primitive e metastatiche Si raccomanda di determinare albumina e IgG, sieriche e liquorali, con lo stesso metodo, possibilmente su calibrazione liquorale diluendo il siero e nella stessa seduta analitica I metodi di analisi e i rispettivi intervalli di riferimento dei parametri biochimici di base sono riportati nella Tabella 2.

Il metodo in microscopia ottica MO con camera di conta rappresenta il metodo di riferimento per il conteggio delle cellule nel LCR e la loro differenziazione 2, 3, Adattato da rif.

La lettura del vetrino permette di valutare la percentuale di ciascun tipo cellulare; associando i dati qualitativi con i dati quantitativi forniti dalla citometria si completa il quadro citologico Tabella 6. I lipofagi sono indice di distruzione del tessuto nervoso. I macrofagi senza materiale intracellulare identificabile sono reperti infiammatori aspecifici. Sintesi intratecale Con il termine SI ci si riferisce a qualsiasi condizione comporti una sintesi di una determinata proteina a livello del SNC.

Il confronto dei due tracciati elettroforetici permette di evidenziare eventuali IgG nel LCR del pazienti che non sono presenti nel suo stesso siero. Di tale tecnica esistono diversi metodi sia messi a punto nei laboratori di ricerca sia commerciali.

Diverse malattie neurodegenerative presentano un alterato quadro infiammatorio: da qui la ricerca di nuovi marcatori liquorali e sierici per il loro monitoraggio. Tabella 7. Nel primo caso, il LCR si schiarisce dalla prima alla terza provetta e dopo centrifugazione appare limpido e incolore; nel secondo caso, il colore ematico permane anche dopo centrifugazione. Le cause possono essere post-traumatiche, post-infettive, erosioni da tumori e post chirurgiche.

Le isoforme della Tf vengono separate con metodi elettroforetici: ogni corsa deve includere con i liquidi da analizzare, un LCR come controllo positivo e un siero come controllo negativo. Con separazione elettroforetica ad altissima risoluzione e immunofissazione con antisiero anti-Tf coniugato con perossidasi, nel profilo immunoelettroforetico si evidenziano glicoforme: nel siero pentasialo-Tf, tetrasialo-Tf e trisialo-Tf; nel LCR anche le glicoforme catodiche a ridotta sialilazione, disialo-Tf e asialo-Tf Malattie infettive Tradizionalmente la sierologia si applica ai processi infettivi soprattutto di eziologia virale.

Al dosaggio di anticorpi specifici, oggi generalmente si preferiscono tecniche di amplificazione genica PCR per genomi virali o di altri agenti infettivi. Malattie autoimmuni Nelle numerose malattie autoimmuni da anticorpi verso antigeni del SNC, la SI di autoanticorpi rimane controversa. Secondo questa teoria la sola ricerca della sintesi delle tre classi di Ig sarebbe in grado di indirizzare biochimica clinica, , vol. Per altri casi la SI di anticorpi IgM specifici ha in letteratura solo segnalazioni sporadiche.

Le cellule tumorali possono derivare da tumori primitivi del SNC, da tumori solidi o da tumori ematologici. Si tratta di un esame altamente specifico, ma poco sensibile Alcuni autori inoltre riportano elevati valori di lattico deidrogenasi LDH nel LCR o anomalie nel quadro dei suoi isoenzimi , Tuttavia, si tratta di reperti aspecifici.

Marcatori tumorali per la diagnosi di DNL La determinazione di marcatori tumorali MT su LCR deve essere validata in ciascun laboratorio, in base al tipo di analizzatore utilizzato Le demenze si possono classificare in forme degenerative primarie [malattia di Alzheimer MA , demenza vascolare, demenza frontotemporale, demenza a corpi di Lewy] e forme secondarie a disordini metabolici ed endocrini, a deficit nutrizionali, a infezioni, traumi, neoplasie, abuso di alcol, uso di farmaci e sostanze tossiche.

Analysis of body fluids in clinical chemistry. Approved guideline. Body fluid analysis for cellular composition. Medical laboratories requirements for quality and competence. Geneva: ISO, Standardizzazione delle metodiche: esame del liquido cerebrospinale, Guidelines on routine cerebrospinal fluid analysis.

Report from an EFNS task force. Eur J Neurol ; Milano: Mediamed, Mult Scler Int ; Cruickshank AM. Revision of national guidelines for cerebrospinal fluid analysis in suspected subarachnoid haemorrhage. Ann Clin Biochem ; Dural enhancement and cerebral displacement secondary to intracranial hypotension. Neurology ; Thompson EJ and Keir G. Laboratory investigation of cerebrospinal fluid proteins. Mult Scler ; Cerebrospinal fluid. J Emerg Med ; Countercurrent immunoelectrophoresis of urine as well as of CSF and blood for diagnosis of bacterial meningitis.

J Pediatr ; Glucose transporter type 1 deficiency syndrome. Seattle: University of Washinghton, Clinical utility of biochemical analysis of cerebrospinal fluid. Clin Chem ; Cerebrospinal fluid glucose and lactate: age-specific reference values and implications for clinical practice. PLoS One ;7:e Value of cerebrospinal fluid analysis in the differential diagnosis of meningitis: a study in patients with suspected central nervous system infection.

Kaiser R. Tick-borne encephalitis TBE in Germany and clinical course of the disease. Int J Med Microbiol ; suppl 33 Cerebrospinal fluid findings in aseptic versus bacterial meningitis. Pediatrics ; Cerebrospinal fluid alterations in herpes simplex virus encephalitis. Rev Infect Dis ; Serial lumbar and ventricular cerebrospinal fluid biochemical marker measurements in patients with leptomeningeal metastases from solid and hematological tumors.

J Neurooncol ; Clinical significance of serum and CSF findings in the Guillain-Barre syndrome and related disorders. J Neurol ; Seneviratne U. Guillain-Barre syndrome.

Postgrad Med J ; Cerebrospinal fluid in the diagnosis of multiple sclerosis: a consensus report. J Neurol Neurosurg Psychiatry ; Blennow K, Fredman P.

Detection of cerebrospinal fluid leakage by isoelectric focusing on polyacrylamide gels with silver staining using the PhastSystem. Acta Neurochir ; Reiber H. The intrathecal, polyspecific and oligoclonal immune response in multiple sclerosis.

Quality assurance for cerebrospinal fluid protein analysis: international consensus by an Internet-based group discussion. Clin Chem Lab Med ; Desirable specifications for total error, imprecision, and bias, derived from intra- and inter-individual biologic variation. College of American Pathologists. Accreditation program hematology and coagulation checklist Automated flow cytometric analysis of blood cells in cerebrospinal fluid: analytic performance.

HELEN NISSENBAUM PRIVACY IN CONTEXT PDF

L`analisi del liquido cefalorachidiano

.

ICC PROFIILI PDF

LĂ­quido cefalorraquidiano

.

EVERTZ 5600MSC MANUAL PDF

Benvenuto sul Blog di OsteoLab

.

Related Articles